NUOVO SITO ENEA 2017 - DETRAZIONI FISCALI

Dal 16 marzo è operativo il sito ENEA per la trasmissione dei dati relativi agli interventi di ammessi alla detrazione fiscale del 65% conclusi dopo il 31 dicembre 2016.

L’ultima legge di Stabilità ha prorogato fino al 31 dicembre 2017 le detrazioni fiscali del 65% per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio e per certi interventi ha rafforzato ed esteso la detrazione fino al 2021.

Le novità:

Gli interventi di efficientamento effettuati su parti comuni degli edifici condominiali o che interessano tutte le unità immobiliari sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2021.

Nel caso di riqualificazione di tutte le unità qualora siano rispettate un insieme di condizioni, l’incentivo può salire al 75% del totale delle spese.

Il massimo delle spese detraibili per ciascuna delle unità immobiliari è di € 40.000. L’agevolazione è consentita anche per edifici di proprietà di istituti autonomi per le case popolari adibiti ad edilizia residenziale pubblica, per questa tipologia di lavori, i beneficiari possono anche cedere il credito ai fornitori che hanno effettuato gli interventi o ad altri soggetti privati con la facoltà di successiva cessione del credito.

La cessione del credito:

Per le spese sostenute nell'anno in corso nel caso di riqualificazione energetica degli edifici condominiali (se interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda), la cessione del credito è fruibile a tutti i contribuenti, senza limiti di reddito, ed è esercitabile a favore di tutti i soggetti privati (che non siano istituti di credito o intermediari finanziari).

Interventi incentivabili:

  • Riqualificazione globale su edifici esistenti: l'insieme di interventi che fanno conseguire miglioramenti delle prestazioni energetiche
  • Coibentazione di pareti, soffitti o sostituzione di finestre e serramenti
  • Installazioni di pannelli solari termici
  • Sostituzione della caldaia con un modello a condensazione
  • Installazione di pompe di calore ad alta efficienza e impianti geotermici a bassa entalpiaù
  • Acquisto e posa in opera delle schermature solari
  • Acquisto e installazione di impianti di climatizzazione invernale a biomasse
  • Acquisto, installazione e messa in opera di sistemi di domotica


La documentazione necessaria per la richiesta:

Fatture e ricevute comprovanti le spese sostenute, ricevute dei bonifici di pagamento.
L’asseverazione di un tecnico abilitato che attesti la rispondenza dell’intervento ai requisiti richiesti. Per finestre comprensive di infissi, caldaie e pannelli solari questa può essere sostituita da una certificazione fornita dal produttore.
L’attestato di certificazione o di qualificazione energetica, tranne che per pannelli solari o sostituzione finestre. La scheda informativa relativa agli interventi realizzati.
Link utili:

Il sito ENEA per le domande 2017
Il vademecum ENEA sull'Ecobonus aggiornato al 2017
Contattaci per maggiori informazioni.

brentenergy

Tel. 0463 466822

Fax. 0461 1810126

Sede legale:

via Orti 8

38010 Sfruz (TN)

P.IVA - C.F. 02358500227

Sede operativa Trentino:

Via Sonora 32, fraz. Segno

38012 Predaia (TN)

Sede operativa Lombardia:

Contrada delle Bassiche 9/A

25122 Brescia (BS)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.